20 Luglio Lug 2016 1426 4 months ago

DocFlow è Conservatore accreditato presso AgID

Conseguito il riconoscimento dei requisiti del livello più elevato per i soggetti che svolgono attività di conservazione elettronica

Conservazione

Siamo lieti di annunciare che DocFlow ha conseguito il riconoscimento dei requisiti del livello più elevato, in termini di qualità e sicurezza, per i soggetti che svolgono attività di conservazione elettronica dei documenti e di certificazione dei relativi processi.

In data 7 luglio 2016, infatti, DocFlow è stata iscritta nell’elenco dei conservatori accreditati, pubblicato sul sito istituzionale dell’AgID - Agenzia per l’Italia Digitale.
Le società che offrono il servizio di Conservazione Digitale alle Pubbliche Amministrazioni hanno l’obbligo di accreditamento presso l’AgID mentre chi eroga il servizio alle Aziende Private non ha vincoli.

Pur collaborando in prevalenza con Clienti del settore Privato, DocFlow ha deciso di percorrere l’iter di accreditamento per offrire a tutti i suoi Clienti l’ulteriore garanzia di un processo certificato.

DocFlow ha scelto di affrontare il procedimento di certificazione affidandosi esclusivamente alle risorse interne, senza il supporto di consulenti esterni, con l’obiettivo di ulteriormente accrescere le proprie competenze e offrire ai Clienti la sicurezza che le soluzioni proposte siano sempre adeguate e conformi alle richieste normative in continua evoluzione.

Sul sito istituzionale AgID è possibile consultare l’elenco dei conservatori accreditati e visionare il manuale della conservazione adottato da DocFlow.