Conservazione Digitale

Conservazione Digitale

DocFlow è Conservatore accreditato presso AgID e propone i seguenti servizi legati alla Conservazione Digitale, all’accessibilità ai documenti conservati e al supporto continuativo sulla normativa.

Conservazione Digitale

Servizio di conservazione a norma dei documenti amministrativi e a rilevanza fiscale. Il servizio viene proposto in modalità Outsourcing e richiede la nomina di DocFlow quale delegato alla conservazione.

Portale della Conservazione

Strumento web per l’accesso online a tutti i documenti trasmessi a DocFlow e conservati o in attesa di conservazione. L’accesso è garantito per tutta la durata prevista dalle normative vigenti per la conservazione dei documenti.

Servizi avanzati di Conservazione

Servizi di consulenza normativa con l’obiettivo di garantire nel tempo l’allineamento del servizio di conservazione con il tuo processo e la tua Organizzazione e il continuo aggiornamento sulle normative vigenti in ambito di conservazione documentale.

La divisione Consulenza e Normativa è costantemente aggiornata sulle evoluzioni giuridiche italiane ed estere e ti garantisce la competenza legale e tributaria oltre che tecnica e informatica, così come l’adeguamento tecnologico e normativo delle applicazioni.

Dal 2000 DocFlow ha la certificazione ISO 9001 per il campo applicativo “Progettazione, sviluppo, installazione e assistenza di sistemi di gestione dei processi e dei documenti informatici” che è stata estesa nel 2010 anche all’area Service, responsabile per l’erogazione dei servizi di conservazione.

Il Data Center principale da cui vengono erogati i servizi di conservazione risponde alle norme ISO 27001 (ex BS7799). DocFlow dispone poi di un secondo sito fisico per la massima rispondenza ai bisogni di Business Continuity.

Il servizio di Conservazione Digitale DocFlow è certificato ISO 27001.

DocFlow è inserito nell'elenco dei soggetti accreditati presso l'Agenzia per l'Italia Digitale (AgID) che svolgono attività di conservazione dei documenti informatici e intendono conseguire il riconoscimento del possesso dei requisiti del livello più elevato, in termini di qualità e sicurezza. Tale requisito è indispensabile per poter erogare il servizio di conservazione agli Enti Pubblici e fornisce la garanzia dei più alti standard di sicurezza e qualità dei servizi di trattamento di dati e documenti ai propri Clienti.

FOCUS

  • Tempi e fasi intermedi
  • Adeguamenti richiesti ai sistemi di conservazione
  • Impatti sui sistemi di conservazione in uso
  • Inhouse vs outsourcing

Dopo i primi nove mesi di conservazione sostitutiva, Solvay Italia ha dato per la prima volta il via libera alla distruzione fisica di buona parte dei documenti cartacei.